Taranto, due passi in città vecchia

Nelle prime ore della mattina o del pomeriggio, passeggiare per la città vecchia di Taranto è rilassante ed allo stesso tempo inquietante. Le strade sono deserte. Via Garibaldi e Via Cariati sono libere dal passaggio delle automobili. Leggi tutto “Taranto, due passi in città vecchia”

Brindisi, Diga di Punta Riso parte II

Tempo addietro avevo fatto una visita alla Diga Di Punta Riso a Brindisi. Dato che la diga si estende per un tratto di circa tre chilometri in mare aperto (con una braccio di blocchi di cemento che crea un porto sicuro per le imbarcazioni) ho pensato di fare una bella camminata ed arrivare fino al faro posto all’ingresso lato mare della diga. Leggi tutto “Brindisi, Diga di Punta Riso parte II”

Il lago di Bauxite

Non ci è dato di sapere quale fosse il nome originario del ricercatore universitario della Facoltà di Geologia dell’Università di Lecce che, a cavallo tra le due guerre, scoprì il giacimento di bauxite nei pressi di Otranto. Da allora lo chiamano SunRa.  Il Mito racconta che in seguito al prezioso ritrovamento il giovane sparì per riapparire nei periodi estivi sulle dune ferrose della cava, ma solo quando il sole è alto. Leggi tutto “Il lago di Bauxite”

Il giorno di Pasquetta (Alberobello)

Numerose migliaia di persone si sono riversate ad Alberobello il giorno di Pasquetta. Complice il primo vento di primavera, in tanti dalla Puglia e da altre regioni d’Italia e del mondo hanno voluto farsi le vasche tra negozi di souvenir, artisti di strada ed osterie che emanavano profumo di salsiccia arrosto… Leggi tutto “Il giorno di Pasquetta (Alberobello)”

Il mare d’inverno

Ieri sera guardavo in tv un’intervista ad Enrico Ruggeri. Era il 1983 quando la Bertè incise Il mare d’inverno, canzone scritta dal cantautore milanese. E’ la sua canzone più bella. Quella più brutta è Si può dare di più. Non cercherò su Wikipedia se l’hai scritta tu Enrico…rimarrò con il dubbio. Però quando vado al mare, in inverno, mi viene in mente la tua canzone più bella…  Leggi tutto “Il mare d’inverno”

Brindisi, Diga di Punta Riso

I pescatori brindisini hanno un piccolo paradiso tutto per loro: la Diga di Punta Riso.  Circonda il castello alfonsino e tutto intorno ha strutture della marina militare, si può passeggiare lungo il perimetro per quasi tre chilometri. Il posto è molto suggestivo, specialmente al tramonto. Leggi tutto “Brindisi, Diga di Punta Riso”